Idee di stagione: risotto con taccole, verdure e sfogliatine di formaggio

La primavera è arrivata, le giornate si allungano, le temperature salgono e soprattutto, parlando di gola e di cucina, il mercato ortofrutticolo comincia a rinnovarsi con le varie bontà che questa stagione porta con sé. È vero che il periodo di permanenza di alcuni prodotti sul mercato si è notevolmente allungato, ma conosciamo tutti l’importanza, sia da un punto di visto ecologico che nutrizionale, di consumare frutta o verdura di stagione, così la ricetta di oggi prevede l’utilizzo di un ingrediente che proprio in questi giorni sta arrivando sul mercato: le taccole.

Quest’ultime sono una varietà di piselli non molto conosciuta che si mangia con tutto il baccello e che è molto apprezzata per il sapore dolce e delicato e le proprietà benefiche per l’intestino.
Di seguito la ricetta (vegetariana) per realizzare un ottimo risotto di verdure, formaggio croccante e taccole!

Ingredienti per 8 persone:

400gr di taccole

400gr di zucchine

1 peperone rosso

1 peperone giallo

300gr di scalogni

100ml di olio di oliva

800gr di riso a chicchi tondi

2,5 l di brodo vegetale

200gr di grana grattugiato

50gr di Emmenthal grattugiato

2 mazzi di maggiorana

sale

pepe

Mondare le taccole, spuntarle, lavarle e asciugarle; lo stesso per le zucchine che andranno poi tagliate a rondelle. Tagliare a metà i peperoni e svuotarli dei semi e delle membrane bianche, lavarli e tagliarli a cubetti. Pelare gli scalogni e tritarli finemente.

Mettere a scaldare l’olio in una casseruola da forno e rosolare un poco alla volta le verdure e il riso per circa 10 minuti.

Terminata questa fase, aggiungere del brodo nella casseruola, coprirla e infornarla a 180 gradi per 30-40 minuti, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di brodo e mescolando spesso.

Quando il risotto sarà cotto al dente, togliere dal forno e salare e pepare q.b.

Nel frattempo in una ciotola mescolare il grana e l’emmenthal e successivamente versare parte della miscela di formaggi in una padella antiaderente spennellata d’olio, lasciandola fondere a fuoco lento.

Lasciar dorare il formaggio da entrambi i lati, poi farlo scivolare su un piatto coperto di carta da forno e fare raffreddare. Ripetere l’operazione fino ad esaurimento del formaggio.

Lavare e asciugare la maggiorana, mettere da parte qualche ramo per la guarnizione, tritare finemente il resto delle foglie e incorporarle al risotto.

Spezzettare le sfogliatine di formaggio e infilarne un pezzo su ogni porzione di risotto, alla fine guarnire con un rametto di maggiorana.

Salva

Salva

Salva

Tags from the story
, , ,
More from Chiara Garozzo

Pasqua: uova al tegamino con patate e erba cipollina

Chi l’ha detto che a Pasqua le uova sono solo di cioccolata!?!...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *